Geni del Calcio: Francesco Totti

in actifit •  9 months ago 

800px-Totti_2011.jpg

Creative Commons


Ciao Steemians!


Er pupone era uno di quei giocatori geniali, non sapevi mai cosa aspettarti da lui, riusciva ad inventare giocate imprevedibili in qualunque momento della partita. Tecnica sopraffina, visione di gioco a 360°, professione primaria attaccante, all'evenienza centrocampista offensivo: punta, seconda punta, trequartista, poco importava, sapeva ricoprire qualunque ruolo dotato all'attacco alla perfezione. Capitano e bandiera della Roma, che è riuscito a portare alla vittoria dello storico terzo scudetto nella stagione 2000/01, con il club romano ha anche 2 Supercoppe Italiane e 2 Coppe Italia. Vero e proprio trascinatore della squadra e dei tifosi giallorossi che lo amano e lo ameranno per sempre, il loro rapporto è così profondo che si presenta quasi viscerale, considerato nella capitale come l'ottavo Re di Roma, un soprannome che la dice lunga riguardo alla considerazione nei suoi confronti da parte del popolo giallorosso che lo reputa intoccabile.

Uno dei giocatori più forti mai esistiti del calcio Italiano, forza fisica straripante, il suoi tiri potevano essere sia delle bombe che delle dolcissime parabole, sui calci piazzati era un vero e proprio cecchino, impeccabile nei calci di rigore, i quali sapeva piazzare dove desiderava anche con dolci cucchiai, diventati un suo marchio di fabbrica che l'hanno reso ulteriormente famoso in tutto il mondo. Tecnica sopraffina ed un fiuto eccelso per il gol, prestazioni magistrali per un giocatore speciale che ha raggiunto il culmine della propria carriera nell'anno dei mondiali di Germania nel 2006, vinti contro la Francia, contribuendo con un gol su rigore fondamentale per il passaggio del turno, che ha portato l'Italia alla vittoria contro l'Australia, con il conseguente passaggio ai quarti di finale.

Proprio in occasione della partita di Champions League di due giorni fa allo stadio Olimpico contro il Real Madrid si è presentato nella propria casa con gli occhi lucidi, tifosi in lacrime ed immancabile standing ovation per il loro numero 10 che ha ricevuto per l'occasione la maglia della Hall of fame dell'Associazione Sportiva Roma, consegnata da due leggende del club: Falcao e Bruno Conti. Erano anche presenti altri calciatori storici dei capitolini, come Pruzzo, Losi, Nela, Giannini, Candela, Tommasi, De Sisti, Rocca e Santarini. Anche il Real Madrid ha voluto omaggiare Totti inviando allo stadio giocatori del calibro di Raul, Roberto Carlos e Butragueno, i quali hanno regalato a Francesco la maglia delle merengues, Club che l'ha corteggiato più volte ha rifiutato per la sua Roma.

Dopo aver ricevuto questa storica maglia si è intrattenuto a lungo sotto la sua curva ed ha successivamente ha dichiarato:

Oggi è un giorno significativo, troppo importante. Aver indossato un’unica maglia è un privilegio, rimanere uniti come siamo sempre stati è la cosa più importante e per me ogni giorno è come se fosse la Hall of fame. I tifosi, per me, sono veramente fratelli e sorelle.


0682_totti_(14717977918).jpg

Creative Commons


Una sola ed unica maglia per lui, sin dalle giovanili nelle quali è entrato a far parte nel 1989, all'età di 13 anni, è rimasto nella capitale fino allo scorso anno per difendere la sua squadra del cuore, tutto l'ambiente giallorosso lo ha sempre amato fino alla fine. 785 partite, 307 gol e 128 assist, a dir poco strepitoso il suo score nelle fila della Maggica, altrettanto bene nelle fila della nazionale italiana, dove ha collezionato 57 presenze dove andato in rete 9 volte ed ha collezionato 23 assist. Il buon Francesco è sempre stato una persona semplice, talmente tanto che è stato spesso preso in giro da compagni, avversari e Mass media riguardo alla sua presunta ignoranza. Ignorante forse sì ma molto intelligente, invece di chiudersi a riccio ed offendersi per le critiche, ha risposto a queste scherzandoci sempre sopra ed arrivando addirittura arrivando a scrivere due libri di barzellette "raccontate da lui".

Un tipo gioviale e simpatico, a volte forse un po' troppo irruento e sopra le righe, ma d'altronde quando la classe è alta classe determinati comportamenti, spesso contenuti, sono anche comprensibili. Finora, in tutta la la storia del campionato italiano è colui che ha segnato più gol con la stessa squadra e si trova al secondo posto nella classifica dei marcatori della Serie A di tutti i tempi; in totale con la Roma ha segnato 307 reti, record italiano per una squadra di club. È l’attaccante con più presenze in Serie A (619 partite) ed insieme a Paolo Maldini, ha preso parte alla bellezza di 25 campionati ed è il solo ad essere andato in gol per 23 stagioni. Con l'età di 38 anni e 59 giorni detiene il record in Champions League come marcatore più anziano della storia.

Record assoluto nell'Oscar del calcio, che proclama il migliore calciatore italiano, il quale ha vinto 5 volte e per due volte è stato premiato come miglior calciatore in assoluto. Nel 2004 è stato incluso da Pelé nel FIFA 100, la lista dei più grandi giocatori viventi. Nel 2007 ha ricevuto la Scarpa d'oro come miglior marcatore Europeo e nel 2010 ha vinto il Golden Foot. Secondo un a ricerca della IFFHS del 2012, è risultato il calciatore più popolare d'Europa. Pochi anni fa sostiene di "essere stato cacciato da casa sua" dopo un acceso diverbio con il suo ex allenatore Luciano Spalletti a causa di determinate frasi scritte sui giornali, ha considerato la scelta da parte dell'allenatore toscano di mandarlo via dal ritiro di Trigoria come un umiliazione che non gli è mai andata giù, ma tutto il popolo della capitale è sempre stato dalla sua parte, d'altronde è tuttora parte integrante della stessa squadra in qualità di dirigente sportivo della società capitolina.


800px-Totti_murales.jpg

Creative Commons


2019-08-16 15.29.00.jpg

Logo by @ryo-6414




7300
Camminare
Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
Sort Order:  

Thank you for your continued support towards JJM. For each 1000 JJM you are holding, you can get an additional 1% of upvote. 10,000JJM would give you a 11% daily voting from the 700K SP virus707 account.

Congrats on providing Proof of Activity via your Actifit report!

You have accordingly been rewarded 62.875 AFIT tokens for your effort in reaching 7300 activity, as well as your user rank and report quality!
You also received an 14.95% upvote via @actifit account. 14.05% of this upvote value is a result of an exchange transaction you performed for 20 AFIT tokens !
Actifit rewards and upvotes are based on your:

  • User rank: which depends on your delegated SP, accumulated AFIT tokens, rewarded post count and recent rewarded activity.
  • Post score: which depends on your activity count, post content, post upvotes, quality comments, moderator review and user rank.

To improve your user rank, delegate more, pile up more AFIT tokens, and post more.
To improve your post score, get to the max activity count, work on improving your post content, improve your user rank, engage with the community to get more upvotes and quality comments.

Actifit is now a Steem Witness. If you believe in our project, consider voting for us

rulersig2.jpg
Vote for Actifit as a Witness
Chat with us on discord | Visit our website
Download on playstore | Download on app store
FAQs | Text Tutorial | Video Tutorial